giu

14

Metà croissant e metà cornetto: l’ibrido dolce che ha conquistato l’America

Posted by : alessandra | On : 14 giugno 2013

cronut dominique ansel

Si chiama cronut ed è già una moda: si prepara attraverso una ricetta (assolutamente segreta) che unisce la preparazione del croissant a quella dei donuts americani. Ad inventarlo e brevettarlo uno chef pasticciere della Grande Mela.

Cronut, ossia cornetto più donut: basta fondere le due ricette e ciò che si ottiene è un risultato delizioso. Per chi, come me, non disdegna affatto ne l’uno ne l’altro, la notizia non può essere che appetitosa.
A realizzare l’insolito ibrido è Dominique Ansel chef pasticciere proprietario dell’omonima bakery nel quartiere newyorkese di Soho, il quale per proteggere la propria invenzione culinaria ha già provveduto a brevettarla . E sembrerebbe proprio che abbia fatto bene se, sull’onda del successo, sembrano siano nate finora già diverse copie non solo a New York ma anche Los Angeles e Manila. Dall’impasto simile a quello del croissant (o cornetto come dir si voglia) ma fritto come un donut , ossia la tipica ciambella americana, quella che piace tanto ad Homer Simpson per intenderci, il cronut in poche settimane è già una vera mania.
Questo almeno a giudicare dalla pazienza con la quale in molti sopportano le lunghe attese in fila dinanzi al negozio per potersene accaparrare almeno un esemplare (ne vengono prodotti non più di 250 pezzi al giorno e non se ne possono acquistare più di tre a testa a settimana). E a giudicare anche dallo spazio che la creatura di Ansel ha conquistato su mensili e quotidiani da Vogue Usali agli inglesi Guardian e Dialy Mail.

Ma come si gusta un cronut? Finora l’abbinamento che va per la maggiore è la farcitura con la crema rosa vaniglia, tra le ultime novità c’è poi la farcitura a base di sciroppo d’acero al limone.
Inventando il cronut, Ansel ha fatto la sua fortuna:  la ricetta è attualmente segreta (si sa , ad esempio, che per  friggere viene utilizzato olio di vinaccioli ma non si conosce la temperatura dell’olio caldo) e, a detta degli esperti, abbastanza complessa e per niente facile da riprodurre, pare che per ogni cronut siano necessari ben tre giorni di lavorazione.
Se , ad ogni modo, l’idea vi stuzzica e volete cimentarvi, potete seguire i suggerimenti dello chef pasticciere Maurizio  Santin che  dalle colonne del Corriere della Sera suggerisce questa ricetta:

1. Preparate l’impasto dei donuts, togliendo un po’ di burro
2. Fate lievitare e aggiungere al centro il burro tolto
3. Chiudete a piega e con il mattarello stendete il primo strato
4. Attendete circa 30 minuti
5. Replicate almeno per 4 strati come per i croissants. A quel puntocon il coppapasta realizzate le ciambelle
6. Friggete le ciambelle una per una nell’olio di vinaccioli molto caldo
7. Fate raffedare su carta assorbente

E allora forza: correte ai fornelli e fateci conoscere il risultato!

Ti potrebbe interessare leggere anche:

Cucinare con i fiori: le ricette per portare a tavola la primavera

Il Cuoppo di Mare: lo street food della movida salernitana

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *