lug

26

House sitter: anche la casa adesso ha la sua tata

Posted by : alessandra | On : 26 luglio 2013

Chi si prende cura della vostra casa quando resta sola e vuota? Beh, se abitate a Milano la soluzione adesso c’è. Dopo la baby sitter e il dog sitter, ora è la volta dell’house sitting, il servizio che bada al vostro “nido” quando voi non ci siete.

Home sweet home. E’ proprio vero: grande o piccola che sia, la casa è per ciascuno di noi il proprio castello. E proprio di questo luogo così importante e fondamentale, si prende cura Elisabetta Griggio con il suo servizio professionale di Home Sitting a Milano.
Ebbene si, non solo i bambini e gli animali hanno bisogno di qualcuno che li accudisca e si prenda cura di loro, quando noi non ci siamo. E se, sia per i primi che per i secondi esistono figure specializzate alle quali rivolgersi, a prendersi cura del focolare domestico in nostra assenza sarà d’ora in poi l’ house sitter.
Archiviata l’epoca in cui ci ri rivolgeva alla cara e vecchia portiera del palazzo o si era costretti a incaricare dell’incombenza amici o parenti, ora si può partire tranquilli sapendo di lasciare il proprio nido in mani sicure e affidabili.

Ma cosa fa per noi un house sitter mentre siamo fuori per lavoro o per un viaggio di piacere?
Beh, un po’ di tutto. Dalle cose basilari come annaffiare le piante del terrazzo o dare da mangiare al nostro amico a quattro zampe o al vostro pesciolino rosso o ritirare la corrispondenza fino al farci trovare al nostro ritorno la casa alla giusta temperatura, pulita e in perfetto ordine e magari anche con il colmo di cibi freschi. Quest’ultimo si chiama Pacchetto “Bentornati a casa” ed è uno dei tanti servizi offerti dalla startup di Elisabetta. , Quello per la casa , confessa Elisabetta, è il suo più grande amore che nasce fin da quando era bambina e per lei prendersene cura “è un modo di occuparsi di sé”.
“Ho moltissimi interessi e adoro viaggiare, ma torno sempre a casa e amo viverla, perché è il luogo privilegiato in cui potersi riconoscere, in cui sentirsi sempre accolti e protetti, e l’unico spazio che si può davvero scegliere con chi condividere”.

Partire senza pensieri: è questo quello che l’agenzia promette ai propri clienti.
Se per esempio state aspettando una consegna importante o l’intervento dell’idraulico, non sarà più necessario rimandare la partenza, il servizio di home sitting se ne occuperà per voi lasciandovi liberi di godervi il vostro viaggio. E poi a fine giornata un report giornaliero, generalmente via email, vi informerà di tutto mantenendovi sempre aggiornati.

E i costi?
Innanzitutto c’è da fare un’importante distinzione: se l’house sitter di origine anglosassone, nasce negli Usa e in Australia come una figura che ricorda un po’ un maggiordomo part time, che si stabilisce a casa vostra per tutto il periodo della vostra assenza, ricevendo in cambio dei suoi servizi, anche vitto e alloggio, il servizio offerto da Elisabetta è molto diverso. Generalmente prevede una visita giornaliera di un’ora e il costo varia in base ai servizi richiesti, al tempo impiegato e alla grandezza dell’appartamento, in media si aggira sui 240 euro per due settimane.
Un ultimo e importante benefit? L’home sitting funziona come ottimo deterrente nei confronti di ladri e malintenzionati: niente infatti scoraggia di più un tentativo di furto che mantenere la vostra casa “vissuta” e non abbandonata a se stessa.

Se allora siete in procinto di partire e vi preoccupa lasciare la vostra casa incustodita, fateci un pensierino. Elisabetta e il suo staff promettono di farvi trovare la vostra casa così come l’avete lasciata anzi, se possibile, persino meglio.
Per maggiori info visitate la pagina facebook Home Sitting Milano

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *