ott

14

Capri Trendwatching Festival 2009

Posted by : alessandra | On : 14 ottobre 2009

Moda, arte, tempo libero, new media. Il futuro del lifestyle al centro del Capri TrendwatchingFestival 2009

Nuove Tendenze sotto osservazione al Capri Trendwatching Festival Come cambieranno i nostri acquisti,  che aspetto avranno le città del futuro, in che modo il web e le nuove tecnologie infuenzeranno il nostro stile di vita?
A queste e altre domande sulle nuove tendenze nel lifestyle risponde la prima edizione del Capri Trendwatching Festival  2009.
In programma dal 15 al 17 ottobre, il festival prende le mosse dai risultati dell’Osservatorio Internazionale di trendwatching Tomorrow Now.

Il futuro è già qui.
E’ questa l’idea alla base del trendwatching,  una metodologia di ricerca che indaga i mutamenti  di gusto nei settori del lifestyle, dalla moda al design al tempo libero, prima ancora che diventino fenomeni di massa.
Piccoli segnali nascosti nel dettaglio di un vestito, nel packaging rinnovato di un prodotto, nel successo di un nuovo locale.
Per coglierli è necessario guardare oltre il prodotto, riconoscere  i bisogni immateriali, i valori, le percezioni alla base di un acquisto, di  una nuova forma di divertimento o esperienza culturale.
Le moderne teorie di marketing, del resto, ne sono convinte. Un bene è molto di più di un prodotto, spesso rappresenta una porta aperta sull’immaginario simbolico e culturale di individui e società.
Per sapere cosa domani farà tendenza, dunque, non è necessario essere indovini. Basta guardarsi attorno e riconoscere  i segnali già presenti, come germi in in incubazione, all’interno della società.

Naturalmente, bisogna sapere cosa e dove cercare. E’ questo il compito degli urbanwatcher, la rete internazionale di osservatori del progetto Tomorrow Now.
Giornalisti, creativi, artisti, impegnati a catturare e interpretare i segnali anticipatori delle nuove tendenze a partire dai comportamenti  e dalle scelte dei trendsetter, in alcune delle città più dinamiche del globo, da  NewYork a Tokyo, da Londra a Buenos Aires.

Il festival prevede la partecipazione di ospiti illustri dalla guru delle tendenze Li Edelkoort allo scrittore di fantascienza Bruce Sterling, dallo stilista avantgarde Walter Van Beirendonck all’imprenditore etico Marco Roveda, dall’architetto impegnato sul fronte della sostenibilità Mario Cucinella al fotografo e regista Francesco Jodice.

Tre le tematiche fondamentali al centro del dibattito:
- il pensiero verde e i nuovi modelli di consumo sostenibile
- la tendenza all’estetizzazione delle merci
- gli scenari urbani come fucine di nuove tendenze e stili di vita

L’ingresso al Festival è gratuito.

www.capritrendwatchingfestival.net

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *