nov

19

B&B a costo zero: parte la Settimana del Baratto

Posted by : alessandra | On : 19 novembre 2012

Soggiornare in un Bed and Breakfast in cambio di libri, vestiti e accessori vintage ma anche servizi fotografici, lezioni di chitarra, consulenze web. E’  la formula proposta dai B&B (circa 800) che in tutta Italia partecipano alla quarta edizione della  “Settimana del Baratto” (www.settimanadelbaratto.it) in programma dal 19 al 25 novembre.
Una vacanza alternativa, ideale in tempi di crisi, ma anche un’opportunità per scoprire l’Italia fuori stagione attraverso una formula, quella del baratto che, nata secoli fa, sta tornando negli ultimi anni nuovamente e prepotentemente di moda.

Per viaggiare a costo zero, a quanto pare, bastano fantasia e creatività. La Lista dei Desideri dei B&B, la sezione del sito dedicata alle richieste formulate dai gestori delle strutture aderenti, spazia dai fumetti ai lavori di manutenzione e giardinaggio, dai mobili ai prodotti tipici. Il B&B “Il Boschetto” a Viterbo, ad esempio, cerca un antennista, “Villa Paladar” a Pescara offre ospitalità in cambio della traduzione in lingua straniera dei testi del proprio sito web. Tra i viaggiarori c’è chi, è il caso di Elisa da Cerro Maggiore (MI), si offre come animatrice di feste per bambini oppure chi, come Alfredo da Ascoli Piceno, offre una macchina da scrivere datata anni ’20. Altri, come Marina di professione fisioterapista, propongono sedute di massaggi, ginnastica dolce e Pilates.

E ancora lezioni di cucina,  automobili di lusso disponibili per il weekend, collezioni di francobolli, giochi da tavolo, abiti per bambini, lavori di cucito. Le possibilità di scambio sono davvero tante, suddivise in 14 categorie: Musica, Film e Video, Libri e Fumetti, Computer, Abbigliamento, Food & Drink, Foto e Video, Vacanze e Viaggi, Giochi, Telefonia, Arredamento, Auto e Moto, Servizi e Prestazioni, Collezionismo, Miscellanea. Programmare il proprio weekend fuori porta in una delle numerose strutture che praticano la formula della “Camera con Baratto”  è semplice: basta andare sul sito e effettuare la ricerca per località oppure inserire la propria proposta di baratto e restare in attesa di un contatto da parte dei gestori interessati.

 

 

 

 

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *